(Italiano) Bambino deriso al saggio di ginnastica artistica. ‘Dovrebbe fare calcio o pallavolo’

Il 3 marzo, a Milano, si è tenuto un saggio di ginnastica artistica. Tra il gruppo, però, è comparso anche un maschio. Contento ed emozionato come le sue compagne, ha eseguito alla perfezione la coreografia studiata, ottenendo alla fine dell’esibizione il suo meritato applauso da parte del pubblico. Ma mentre si cimentava nel suo spettacolo, tra i genitori presenti al saggio, la mamma del bambino di 4 anni, Ambra Garavaglia, ha dovuto ascoltare i penosi commenti rivolti proprio a suo figlio, semplicemente perché era l’unico maschio del gruppo.

Leo, questo il suo nome, è stato infatti oggetto di critiche da parte dei genitori delle sue compagne di corso. Ma non ha scioccato il pubblico per la sua bravura o la sua esibizione, ma ha lasciato a bocca aperta tutti in quanto maschio. Come se anni di lotta, battaglie contro gli stereotipi di genere e discriminazioni non fossero mai esistiti.

Leggi di più su gay.it

Share